Tokyo2020, presidente Comitato olimpico Giappone indagato per corruzione

Parigi (Francia), 11 gen. (LaPresse/AFP) - Il presidente del Comitato olimpico giapponese, Tsunekazu Takeda, è stato indagato a dicembre, a Parigi, per "corruzione attiva" nell'inchiesta francese sull'attribuzione dei giochi olimpici di Tokyo 2020. È quanto trapela da fonti giudiziarie, che confermano così la notizia lanciata dal quotidiano 'Le Monde'. Takeda è stato iscritto nel registro degli indagati il 10 dicembre scorso dai giudici istruttori parigini, che da tre anni tentano di fare la luce su un pagamento sospetto di 2 milioni di euro effettuato durante la vittoriosa campagna per la candidatura giapponese, che nel 2013 ha battuto la concorrenza di Madrid e Istanbul.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata