Tibet, si dà fuoco per protesta

Pechino (Cina), 10 lug. (LaPresse/AP) - Un uomo tibetano si è dato fuoco sabato nella contea cinese di Dangxiong, nei pressi di Lhasa, per protestare contro le politiche di Pechino nella sua terra d'origine. Lo ha riferito la Radio Free Asia, con sede negli Stati Uniti, citando una fonte anonima di Lhasa, secondo cui prima l'uomo ha gridato slogan in sostegno al leader spirituale tibetano, il Dalai Lama. Le autorità di Dangxiong non hanno voluto confermare né commentare la notizia. Circa 40 tibetani si sono dati fuoco nell'arco dell'ultimo anno per protestare contro le politiche repressive del governo cinese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata