Tibet, nuova autoimmolazione: madre di 4 figli si dà fuoco e muore

Pechino (Cina), 25 mar. (LaPresse/AP) - Una donna tibetana, madre di quattro figli, è morta dopo essersi data fuoco per protesta contro le politiche di Pechino in Tibet. Lo fa sapere l'emittente Radio Free Asia, precisando che la vittima è la 30enne Kalkyi, che ha compiuto il gesto estremo ieri vicino a un monastero buddista nella contea di Aba, nella provincia di Sichuan. La donna è morta sul colpo e il suo corpo è stato portato nel monastero. Almeno 110 tibetani si sono autoimmolati dal 2009.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata