Thailandia, vendita dell'avorio raddoppiata negli ultimi 12 mesi

Bangkok (Thailandia), 3 lug. (LaPresse/AP) - La vendita dell'avorio in Thailandia è raddoppiata rispetto al passato negli ultimi 12 mesi. Un dato allarmante, fornito a Bangkok da Naomi Boak, coordinatrice di un programma per il monitoraggio della funa selvatica. La responsabile del progetto Traffic ha definito la cosa "incredibilmente inquietante".

Secondo le indagini, il numero di prodotti in avorio in vendita a Bangkok è salito da 5865 a gennaio 2013 a 14.512 nel maggio 2014. Il numero di punti vendita di avorio è salito a oltre un centinaio. E' necessario quindi un piano per arginare il commercio illegale di avorio, in merito a cui si pronuncerà la Cites, ovvero Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche. La riunione generale della Cites si terrà a Ginevra dal 7 all'11 luglio. Almeno 20.000 elefanti africani sono stati uccisi nel 2013 in base ai dati CITES.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata