Thailandia, Usa: Preoccupati, legge marziale sia azione temporanea

Washington (Usa), 20 mag. (LaPresse/AP) - Gli Stati Uniti sono "molto preoccupati per il peggioramento della crisi politica in Thailandia" e "chiedono a tutte le parti di rispettare i principi democratici, tra cui il rispetto della libertà di espressione". Lo ha detto la portavoce del dipartimento di Stato Usa, Jen Psaki, in riferimento alla decisione dell'esercito thailandese di imporre la legge marziale. "Ci aspettiamo - ha aggiunto - che l'esercito rispetti il proprio impegno e confermi che si tratti di un'azione temporanea mirata a prevenire violenze e non a minare le istituzioni democratiche".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata