Thailandia, strage al centro commerciale: ucciso il killer
Thailandia, strage al centro commerciale: ucciso il killer

Il militare freddato nel corso di un blitz. Ventuno morti e una trentina di feriti a Khorat

È stato freddato nel corso di un blitz delle forze speciali il soldato 32enne che sabato ha aperto il fuoco all'esterno di un centro commerciale di Khorat, nel nordest della Thailandia, uccidendo ventuno persone e ferendone una trentina. Dopo la strage, il sergente si era asserragliato all'interno della struttura. Gli agenti sono riusciti a penetrare nel centro commerciale e a neutralizzare il militare.

Una lite legata a dei terreni si è trasformata in un massacro: un soldato ha ucciso le persone con cui discuteva, ha rubato armi e un'auto dalla base militare di Nakhon Ratchasima (Korat), sparando sui passanti nel tragitto verso il centro commerciale dove si è asserragliato. Il killer, che la polizia ha identificato come Jakrapanth Thomma, ha anche trasmesso immagini di alcuni momenti del massacro in diretta su Facebook; la pagina è poi stata oscurata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata