Thailandia, possibile presenza italiani tra feriti duplice esplosione
La situazione rimane ancora molto confusa e non ci sono conferme ufficiali

Potrebbe esserci almeno una persona di nazionalità italiana tra i feriti della duplice esplosione a Hua Hin, località turistica della Thailandia, in cui è morta una donna. E' quanto si apprende da fonti locali. La situazione rimane ancora molto confusa e non ci sono conferme ufficiali sulla presenza di uno o due connazionali tra i 23 feriti ricoverati negli ospedali della città, tra cui ci sarebbero due ragazze del Regno Unito, una tedesca di circa 20 anni, due olandesi.
 

Dopo la duplice esplosione a Hua Hin, in Thailandia, la Farnesina raccomanda agli italiani presenti di evitare la zona, di tenersi informati sugli sviluppi della situazione sui media e di seguire scrupolosamente le indicazioni delle autorità locali. In caso di  emergenza, si legge sul portale Viaggiare Sicuri, contattare l'ambasciata d'Italia a Bangkok al numero 0066 81 825 61 03.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata