Thailandia, negozio vende animali protetti: un arresto

Bangkok (Thailandia), 10 giu. (LaPresse/AP) - La polizia thailandese ha arrestato il proprietario di un negozio di animali di Bangkok, dopo aver trovato nel suo magazzino centinaia di esemplari di specie protette, tra cui 14 rari leoni bianchi. Il colonnello della polizia Ek Ekasart ha fatto sapere che tra gli animali sequestrati ci sono centinaia di uccelli, suricati, tartarughe, pavoni, scimmie cappuccine e altre specie originarie della Thailandia e di altri Paesi. Il proprietario del negozio, il 41enne Montri Boonprom-on, è accusato di possesso di animali selvatici e rischia una pena massima di quattro anni di carcere, nonché una multa di 40mila baht (980 euro). In passato era già stato condannato per commercio di specie selvatiche. Tutti gli animali sono stati sequestrati e affidati al Dipartimento per parchi naturali, animali selvatici e protezione delle piante.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata