Thailandia, a Bangkok nuove proteste contro premier

Bangkok (Thailandia), 29 mar. (LaPresse/AP) - Decine di migliaia di dimostranti antigovernativi hanno marciato nelle strade di Bangkok, in Thailandia, ridando vigore alla campagna destinata a costringere alle dimissioni la premier Yingluck Shinawatra. Sono partiti da Lumpini Park, nel distretto degli affari, verso il quartiere storico della città. Secondo i dimostranti, la prima ministra agisce in nome del fratello, l'ex premier Thaksin Shinawatra, destituito da un colpo di Stato nel 2006 dopo essere stato accusato di corruzione e abuso di potere. Alcune centinaia di persone si sono fatte strada verso la sede dell'ufficio della premier, in un simbolico gesto di sfida. Il complesso viene raramente utilizzato dalle autorità, da quando le proteste hanno preso il via. Si tratta della prima massiccia protesta dal 21 marzo, quando la Corte costituzionale di Bangkok ha annullato le elezioni generali del mese precedente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata