Terrorismo, Regno Unito: 18enne arrestato ad aeroporto Manchester
Per un 18enne inglese sospetti legami con il terrorismo in Siria

Un ragazzo inglese di 18 anni è stato arrestato all'aeroporto di Manchester, nel nord dell'Inghilterra, per sospetti legami con il terrorismo in Siria. Lo ha reso noto la polizia britannica.
Agenti dell'unità antiterroristica lo hanno arrestato anche per i suoi legami con altri arrestati dello scorso 4 aprile a Birmingham. "Non vi è stato alcun rischio per i passeggeri dell'aeroporto di Manchester né per i cittadini in generale in relazione con queste operazioni", ha dichiarato un portavoce della polizia ribadendo che l'indagine di oggi "non è connessa con l'operazione coordinata con le autorità francesi e belghe in cui sono state arrestate cinque persone a Birmingham".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata