Terrorismo, perquisita in Olanda casa 18enne legato a cellula Verviers

Amsterdam (Olanda), 20 gen. (LaPresse/Reuters) - La polizia olandese ha perquisito la casa di un presunto militante islamico il cui passaporto era stato trovato durante l'operazione antiterroristica lanciata la scorsa settimana a Verviers, in Belgio. Lo ha fatto sapere la procura olandese, precisando che il 18enne, che non è stato identificato, è sospettato di coinvolgimento in "reati terroristici". A settembre scorso i genitori del giovane avevano segnalato alle autorità la scomparsa del figlio. Gli investigatori hanno sequestrato telefoni e portatili dalla casa del ragazzo a Utrecht.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata