Terrorismo,fonti: Causa allerta è messaggio capo al-Qaeda in Yemen

Washington (Usa), 5 ago. (LaPresse/AP) - La chiusura delle ambasciate Usa in Medioriente e in altre parti dell'Asia è stata decisa dopo l'intercettazione di un messaggio del capo di al-Qaeda a un suo vice in Yemen. Lo hanno dichiarato ad Associated Press un funzionario dell'intelligence statunitense e un diplomatico del Medioriente. Secondo le fonti il messaggio di Ayman al-Zawahri è stato intercettato diverse settimane fa e sembrava inizialmente prendere di mira obbiettivi yemeniti. Il funzionario dell'intelligence ha affermato che il messaggio è stato spedito a Nasir al Wuhayshi, il capo dell'organizzazione basata in Yemen conosciuta come al Qaeda nella penisola araba.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata