Terrorismo, Belgio dispiegherà 300 soldati in luoghi sensibili

Bruxelles (Belgio), 17 gen. (LaPresse) - Centocinquanta soldati sono dispiegati a protezione di una quindicina di luoghi sensibili a Bruxelles e Anversa, in Belgio. Il numero di militari, ha riferito Le Soir, raddoppierà la prossima settimana, secondo quanto ha fatto sapere il ministero della Difesa. "Abbiamo cominciato con 150 persone, l'equivalente di una compagnia. Questo evolverà verso due compagnie complete", ha fatto sapere il ministro della Difesa, Steven Vandeput, in conferenza stampa. Tra i luoghi sensibili ci sono alcune ambasciate, tra cui quelle di Stati Uniti e Israele, edifici che ospitano il governo e istituzioni ebraiche.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata