Terrorismo, a Sydney incontro ministri Esteri e Difesa Australia e Gb

Sydney (Australia), 2 feb. (LaPresse/Xinhua) - I ministri della Difesa e degli Esteri di Australia e Regno Unito si sono incontrati a Sydney per colloqui di alto livello su questioni di politica estera, difesa e sicurezza, con particolare attenzione al terrorismo. I ministri britannici Philip Hammond (Esteri) e Michael Fallon (Difesa) hanno incontrato gli omologhi australiani Julie Bishop e Kevin Andrews a Sydney per un primo evento in ricordo del centenario della Prima guerra mondiale. I ministri hanno inoltre visitato il memoriale improvvisato in ricordo di Katrina Dawson e Tori Johnson, le due vittime dell'attacco terroristico al bar Lindt di Sydney dello scorso dicembre. "L'Australia e il Regno Unito sono uniti negli sforzi per eliminare l'estremismo, contrastare il terrorismo e assicurare che i cittadini dei rispettivi Paesi siano al sicuro", ha detto Bishop ai giornalisti. "Ringrazio i nostri amici britannici per il loro sostegno e per avere dedicato del tempo stamattina per firmare il libro delle condoglianze qui a Sydney", ha aggiunto.

Da parte sua, Hammond ha dichiarato di essere lieto di poter esprimere la vicinanza del popolo britannico. "Come ha detto la ministra degli Esteri, terrorismo, intolleranza, corruzione della religione islamica sono una piaga globale e noi, i popoli di Australia, Regno Unito e dei Paesi alleati in tutto il mondo, resteremo insieme nel combatterla ogni volta che rialzerà la testa", ha detto Hammond. I colloqui di Sydney rientrano negli incontri ministeriali annuali britannico-australiani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata