Terrorismo, 5 arrestati a Melbourne: pianificavano attentati

Melbourne (Australia), 18 apr. (LaPresse/Xinhua) - Maxi operazione anti terrorismo a Melbourne, in Australia, dove cinque persone sono state arrestate perché sospettate di pianificare attentati contro la polizia. Oltre 200 poliziotti hanno condotto le azioni nei sobborghi sudorientali della città, durante la notte. Due 18enni sono stati fermati perché pianificavano un attentato terroristico nell'Anzac Day, che il prossimo sabato commemorerà i soldati caduti in guerra. Uno dei due, Sevdet Besim, è comparso in tribunale ed è stato incriminato per complotto contro la polizia.

Una terza persona è stata incriminata per accuse legate a possesso di armi, le altre due sono in custodia. Il premier Tony Abbott ha chiesto agli australiani di non desistere dal commemorare l'Anzac Day: "La gente dovrebbe andare agli eventi legati all'Anzac Day nel più grande numero possibile. Potete essere fiduciosi, stiamo facendo tutto quello che è umanamente possibile perché siate al sicuro". Ha aggiunto: "La cosa migliore che possiamo fare contro il terrorismo è condurre guide normali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata