Terrorismo: 4 arresti in Grecia, forse anche 'mente' di cellula Verviers

Atene (Grecia), 17 gen. (LaPresse/Xinhua) - Quattro persone sono state fermate in Grecia, nel corso delle indagini sui legami della cellula terrorista di Verviers in Belgio. Lo hanno riferito i media del Paese, citando fonti di polizia e aggiungendo che uno dei sospetti sembra essere Abdelhamid Abaaoud, la 'mente' della cellula di cui due membri sono stati uccisi in una operazione antiterrorismo e che avrebbe pianificato attentati in Belgio.

Abaaoud, belga di origine marocchina, è ritenuto il fondatore della cellula scoperta a Verviers e oggetto del raid di giovedì. Fotografie, impronte digitali e dati delle comunicazioni telefoniche dei sospetti saranno inviate alle autorità del Belgio, hanno riferito i media greci. Secondo i giornali belgi, Abaaoud si sarebbe trovato in Grecia o Turchia, sulla base delle chiamate telefoniche da lui fatte alcune settimane fa a un detenuto in Belgio. Le autorità greche non hanno ancora né confermato né smentito la notizia degli arresti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata