Tempesta Isaac, morti a Santo Domingo salgono a 9, migliaia sfollati

Port au Prince (Haiti), 26 ago. (LaPresse/AP) - Mentre la tempesta tropicale Isaac arriva all'arcipelago delle isole Keys a sud est della Florida, il bilancio delle vittime è salito a nove, dopo che le autorità della Repubblica Dominicana hanno segnalato altri due morti, che si vanno ad aggiungere ai sette di Haiti, il paese che condivide l'isola caraibica di Santo Domingo con la Repubblica Dominicana.

La polizia dominicana ha riferito che due uomini sono stati spazzati via da fiumi in piena che hanno rotto gli argini. Uno dei morti è stato indentificato come Pedro Peralta, ex sindaco di Villa Altagracia, cittadina nord-ovest della capitale. Il suo corpo è stato recuperato dai soccorritori sulle rive del fiume Haina. Un'altra vittima, la cui identità non è stata comunicata, è stata spazzata via dal fiume Yaguaza.

Ci sono invece pochi dettagli su come le vittime di Haiti siano morte. Il funzionario della Protezione civile di Haiti, Joseph Edgard Celestin, ha dichiarato che il numero delle persone morte nella nazione caraibica è aumentato rispetto al precedente rapporto che ne contava quattro. Celestin ha detto che un uomo è stato trascinato via dalla corrente mentre cercava di guadare un fiume nella parte settentrionale del paese. Haiti è soggetta a inondazioni e frane, a causa del pesante disboscamento che riguarda la maggior parte del paese.

Intanto il numero delle persone evacuate ad Haiti a causa delle inondazioni è aumentato. Più di 14mila persone hanno lasciato le loro case in tutta Haiti, mentre altre 13500 persone vivevano in rifugi temporanei. Circa 8400 evacuati si trovano nel dipartimento occidentale del paese, il più popoloso, dove è situata la capitale Port Au Prince. Una dozzina di case sono state distrutte e 269 sono state danneggiate. Quattro persone sono rimaste ferite, tra cui un uomo caduto da un albero.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata