Tempesta di sabbia a Phoenix: bloccati aeroporto e strade

Phoenix (Arizona, Usa), 4 lug. (LaPresse/AP) - La prima spettacolare tempesta di sabbia dell'estate si è abbattuta sulla città di Phoenix, nello Stato americano dell'Arizona, con forti venti che hanno isolato migliaia di case e costretto alla cancellazione di numerosi voli. In totale sono 24 gli aerei in arrivo all'aeroporto Sky Harbor International di Phoenix che sono stati dirottati su altre città.

"Per 45 minuti tutto è rimasto bloccato", ha spiegato la portavoce dell'aeroporto, Julie Rodriguez. Anche sulle strade il traffico è rimasto paralizzato a causa della scarsa visibilità. Straordinarie le riprese della città dall'alto, avvolta sempre più da un vero e proprio muro di sabbia, con venti che sono arrivati fino a 80 chilometri orari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata