Taiwan, esplode bomba sul treno a Taipei: 25 feriti
Esclusa per adesso l'ipotesi terrorismo

Almeno 25 persone sono rimaste ferite in seguito a un'esplosione avvenuta su un treno a Taipei, sull'isola di Taiwan. Lo ha riferito la polizia locale, affermando che lo scoppio è stato probabilmente causato da un tubo esplosivo artigianale e che la pista del terrorismo è improbabile. L'episodio, condannato in un messaggio televisivo del primo ministro Lin Chuan come "un atto di malvagità" deliberato, è avvenuta mentre il treno stava entrando nella stazione di Taipei nella notte di giovedì ora locale. "Le nostre prime indagini escludono l'ipotesi dell'attacco terroristico", ha detto in conferenza stampa Wang Bao-chang dell'agenzia nazionale di polizia di Taiwan, aggiungendo che non ci sono state rivendicazioni e che non ci sono indizi a sostegno della pista terroristica.

Wang ha anche spiegato che il congegno esplosivo era un tubo d'acciaio lungo circa 47 centimetri riempito di polvere pirica, mostrando in conferenza stampa una foto di ciò che è rimasto del tubo. Le autorità sono alla ricerca di più di un sospetto, uno dei quali era vestito di nero ed è stato visto da alcuni testimoni pochi minuti prima dell'esplosione, ha detto ancora Wang.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata