Taiwan, elezioni locali: Sconfitto Kuomintang, premier si dimette

Taipei (Taiwan), 29 nov. (LaPresse/AP) - Sconfitta per il Partito nazionalista al governo a Taiwan, il Kuomintang, nelle elezioni locali che si sono tenute oggi. Il Kuomintang ha perso in otto città e contee, comprese la roccaforte Taipei e la città centrale di Taichung. I sondaggi pre elettorali prevedevano sconfitte solo a Taipei, Taichung e Keelung. A seguito della sconfitta il premier di Taiwan, Jiang Yi-huah , si è dimesso, mentre il presidente Ma Ying-jeou, anche lui del Partito nazionalista, ha promesso cambiamenti.

"Devo esprimere le mie scuse al Partito nazionalista e ai suoi sostenitori per avere deluso tutti", ha detto Ma in conferenza stampa. Poi ha aggiunto: "Ho ricevuto il messaggio che la gente ha mandato con queste elezioni. È responsabilità mia e offrirò rapidamente un piano di riforma del partito per affrontare le richieste di tutti. Non mi sottrarrò alla responsabilità". Stando ai risultati preliminari ha ottenuto la maggioranza il principale partito di opposizione, il Partito progressista democratico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata