Tagliarono capelli ad Amish: 7 arrestati per reato d'odio in Ohio

Bergholz (Ohio, Usa), 23 nov. (LaPresse/AP) - Le autorità federali statunitensi hanno arrestato sette uomini accusati di reato d'odio per aver attaccato alcuni membri della comunità Amish tagliando loro barba e capelli. Gli uomini sono stati arrestati nello Stato dell'Ohio. Un portavoce dell'ufficio del procuratore di Cleveland fa sapere che i sette dovrebbero comparire davanti al tribunale oggi. I fatti risalgono ai mesi scorsi, quando i membri di un gruppo scissionista Amish tagliarono barba e capelli ad alcuni uomini e donne che fanno parte della comunità principale. Tra gli uomini arrestati oggi ci sono il leader del gruppo scissionista e tre dei suoi figli. Tagliare capelli è un atto molto offensivo per gli Amish, i quali credono che la Bibbia raccomandi alle donne di far crescere i capelli lunghi e agli uomini, una volta sposati, di far crescere la barba, senza più radersi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata