Sylvester Stallone appoggia Obama: Sì a divieto armi d'assalto

Beverly Hills (California, Usa), 2 feb. (LaPresse/AP) - Nonostante i ruoli nei film 'Rambo' e 'Jimmy Bobo. Bullet to the Head', Sylvester Stallone è favorevole a una legislazione sulle armi da fuoco che bandisca le armi d'assalto negli Usa. Già nel 1994, l'attore aveva appoggiato la Brady Bill firmata dall'allora presidente Bill Clinton, che includeva il divieto di possesso di questo tipo di armi pesanti. Ora Stallone dice di sperare che la misura, proposta dal presidente Barack Obama, sia reintrodotta. "Chi ha bisogno delle armi d'assalto? Davvero, a meno che non si debba copiere un assalto? Non si può neppure cacciare con questo tipo di armi", ha detto il 66enne attore, autore e regista. Ha aggiunto di sperare anche nell'introduzione di maggiori controlli sulla salute mentale dei possessori di armi, per evitare altre stragi e sparatorie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata