Svolta a destra per il Brasile, Bolsonaro: "Cambieremo il destino del Paese"

Svolta a destra per il Brasile: l'ex militare Jair Bolsonaro ha vinto il ballottaggio delle presidenziali con il 55% dei consensi. Sconfitto il rivale Fernando Haddad, candidato del partito dei Lavoratori, staccato di 11 punti percentuali. "Cambieremo il destino del Paese. Vi offriremo un governo degno che lavorerà per tutti i brasiliani" ha detto Bolsonaro, nel suo primo discorso da neopresidente del Paese sudamericano. Lo sconfitto, erede designato dell'ex presidente Lula, ha ribadito la responsabilità civica e politica per difendere «la democrazia". A Bolsonaro le congratulazioni da Matteo Salvini: anche in Brasile - twitta il vicepremier leghista - i cittadini hanno mandato a casa la sinistra".