Svezia,protesta contro costruzione miniera in territorio sami: 8 fermi

Jokkmokk (Svezia), 21 ago. (LaPresse/AP) - La polizia svedese ha fatto allontanare circa 50 manifestanti che avevano bloccato una strada nel nord del Paese per protestare contro il piano della compagnia britannica Beowulf Mining di costruire una miniera di ferro in una zona in cui la popolazione indigena sami raduna greggi di renne. Il portavoce della polizia, Roine Norstrom, ha fatto sapere che otto persone sono state brevemente fermate perché sospettate di reati come resistenza all'arresto e ingresso abusivo. Uno degli attivisti è stato portato da un medico dopo che si è versato addosso della benzina, minacciando di darsi il fuoco. Beowulf Mining vuole iniziare a effettuare esplosioni di prova in vista della potenziale apertura della miniera. Nel nord della Scandinavia vivono circa 80mila sami, di cui 20mila abitano nel territorio della Svezia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata