Svezia, prosegue caccia a sottomarino intruso nel Mar Baltico

Stoccolma (Svezia), 20 ott. (LaPresse/AP) - Proseguono per il quarto giorno le ricerche nelle acque del Mar Baltico per il presunto sottomarino straniero che avrebbe violato le acque territoriali svedesi. La caccia al presunto sottomarino intruso riporta ai tempi della Guerra fredda, quando le navi svedesi perlustravano le loro acque in cerca di sottomarini dell'Unione Sovietica. La caccia all'imbarcazione sconosciuta potrebbe "cambiare le regole del gioco" nella regione, ha detto il ministro degli Esteri della Lettonia, Edgars Rinkevics. Nelle ricerche sono coinvolti navi della marina svedese, elicotteri e truppe di terra, che stanno passando al setaccio l'arcipelago di Stoccolma. Sebbene il governo svedese non abbia indicato Paesi sospetti e Mosca abbia negato ogni coinvolgimento, la ricerca sta facendo aumentare le tensioni nell'area baltica, in cui le forze russe sono state recentemente accusate di avere sconfinato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata