Sudafricana Dlamini-Zuma è la prima leader donna dell'Unione africana

Addis Abeba (Etiopia), 15 ott. (LaPresse/AP) - La politica sudafricana Nkosazana Dlamini-Zuma è la prima leader donna della Commissione dell'Unione africana (Ua). In una cerimonia alla sede centrale dell'organizzazione ad Addis Abeba, in Etiopia, il predecessore Jean Ping le ha consegnato ufficialmente la carica, che il gabonese ricopriva dal 2008. Il primo ministro etiope Hailemariam Dessalegn, presente all'evento, ha augurato successo alla nuova leader, ma allo stesso tempo l'ha messa in guardia per la difficoltà della posizione. Dlamini-Zuma è stata ministro della Salute sotto la presidenza di Nelson Mandela ed è stata a capo di Interni ed Esteri. Da presidente della Commissione dell'Ua, dovrà gestire i processi di pace e sicurezza oltre agli affari politici ed economici del continente africano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata