Sudafrica, Mandela resta ricoverato: risponde positivamente alle cure

Johannesburg (Sudafrica), 28 mar. (LaPresse/AP) - Nelson Mandela, ricoverato la scorsa notte a Pretoria per un'infezione polmonare, sta rispondendo "positivamente" alle cure ospedaliere. Lo rende noto l'ufficio del presidente Jacob Zuma, spiegando che l'ex capo di Stato e leader anti-apartheid "rimane sotto osservazione". L'ufficio della presidenza ha quindi ringraziato i media e la popolazione per la loro collaborazione nel rispettare la privacy di Mandela e della sua famiglia.

"Ci appelliamo al popolo del Sudafrica e al mondo affinché preghino per il nostro amato Madiba (questo il soprannome con cui è conosciuto l'ex presidente, ndr) e per la sua famiglia, e affinché li tengano nei loro pensieri", aveva detto questo mattina Zuma. Il presidente ha quindi manifestato "piena fiducia" nel fatto che la squadra medica che si occupa del premio Nobel per la pace farà "tutto il possibile per assicurare una veloce ripresa".

Mandela, 94 anni, a dicembre era stato ricoverato per 18 giorni per un'infezione polmonare e per sottoporsi a un'operazione per rimuovere dei calcoli biliari. Inoltre questo mese aveva trascorso una notte in un ospedale di Pretoria per controlli medici programmati. Leader storico anti-apartheid, è stato il presidente nero del Sudafrica e ha guidato il Paese dal 1994 al 1999. Durante i 27 anni di prigionia, ha contratto la tubercolosi e frequentemente nel corso della vita ha riportato problemi polmonari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata