Sudafrica, Mandela respira senza difficoltà. Ex moglie: Risponde a cure

Johannesburg (Sudafrica), 30 mar. (LaPresse/AP) - Nelson Mandela ha ripreso a respirare "senza difficoltà" dopo essere stato sottoposto a una procedura per drenare un versamento pleurico. Lo rende noto Mac Maharaj, portavoce del presidente Jacob Zuma. Mandela, 94 anni, è stato ricoverato in un ospedale di Pretoria nella notte tra mercoledì e giovedì per problemi respiratori. In precedenza i funzionari avevano parlato di infezione polmonare, mentre oggi è emerso che si tratterebbe di polmonite.

Parole confortanti sono giunte anche dall'ex moglie del leader anti-aparthei, Winnie Madikizela, secondo cui Mandela "sta meglio e sta rispondendo molto bene alle cure". "Ringraziamo i media per l'attenzione, e per il supporto e il grande rispetto verso la privacy della famiglia", ha detto la donna, nel corso di una veglia di preghiera a Soweto. A un cronista che gli ha chiesto se fosse già andata in ospedale a far visita all'ex marito, la Madikizela ha detto di non volere "rispondere alla domanda". "È un momento molto difficile - ha concluso - e siamo stati molto colpiti dal messaggio di auguri che ha inviato il presidente Barack Obama". Primo presidente nero del Sudafrica, Mandela ha guidato il Paese tra il 1994 e il 1999. Durante il periodo dell'apartheid passò in carcere 27 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata