Sudafrica, condizioni Mandela restano serie. Zuma: Pregate per lui

Johannesburg (Sudafrica), 10 giu. (LaPresse/AP) - Le condizioni di salute di Nelson Mandela sono "immutate" rispetto a sabato, quando è stato ricoverato, e restano "serie ma stabili". Lo riferisce l'ufficio della presidenza sudafricana, in una nota. "Il presidente Jacob Zuma - si legge nel comunicato - ribadisce il suo appello al Sudafrica affinché preghi per Madiba e la sua famiglia in questo momento". Madiba è il nome con cui è conosciuto il leader anti-apartheid, oggi 94enne, ricoverato tre giorni fa a Pretoria per la ricaduta di un'infezione polmonare.

Negli ultimi mesi, l'ex capo di Stato è stato ricoverato diverse volte. Era stato in ospedale a dicembre per 18 giorni per un'infezione polmonare e per sottoporsi a un'operazione per rimuovere dei calcoli biliari. A inizio marzo fu ricoverato un giorno a Pretoria per controlli medici programmati. Quindi il 28 marzo fu nuovamente ammesso in ospedale per un'infezione polmonare, e fu dimesso dieci giorni dopo.

Il 29 aprile, la televisione di Stato mostrò le immagini di una visita di Zuma e di altri leader dell'African Nation Congress alla casa di Mandela. In quell'occasione il presidente disse che Madiba era in buona forma, ma le immagini, le prime che lo ritraevano nell'ultimo anno, lo mostravano silenzioso e quasi immobile. L'ex leader anti-apartheid soffre in particolar modo di problemi respiratori, dopo aver contratto la tubercolosi durante la lunga prigionia passata a Robben Island. Liberato nel 1990, vinse le elezioni nel 1994 e governò il Paese fino al 1999.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata