Sudafrica, approvata legge segreti di Stato criticata da Desmond Tutu

Johannesburg (Sudafrica), 22 nov. (LaPresse/AP) - Il Parlamento del Sudafrica ha approvato una legge volta a proteggere segreti di Stato, che secondo i critici soffocherà la libertà di parola nel Paese. La bozza, approvata con 229 voti a favore e 107 contrari, è stata criticata dall'arcivescovo Desmond Tutu, premio Nobel per la Pace, e dalla scrittrice Nadine Gordimer, premio Nobel per la Letteratura. Negli ultimi mesi, caratterizzati da duri dibattiti, la proposta di legge ha trovato l'opposizione di giornalisti, scrittori, editori, gruppi ecclesiastici, organizzazioni per la libertà della stampa e imprenditori. Secondo l'African National Congress, partito al governo che ha presentato la bozza, il Sudafrica deve aggiornare la normativa in materia, risalente ai tempi dell'apartheid.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata