Sudafrica, amico Mandela: Reattivo e cosciente,non in stato vegetativo

Johannesburg (Sudafrica), 5 lug. (LaPresse/AP) - Uno stretto amico di Nelson Mandela fa sapere di avergli fatto visita lunedì, quando lo ha trovato cosciente e reattivo. Denis Goldberg, attivista anti-apartheid che scontò numerosi anni di detenzione in Sudafrica, lo ha raccontato oggi a Sky News, aggiungendo che la moglie dell'ex presidente sudafricano, Graça Machel, gli ha detto che i medici hanno stabilito che nessun organo interno ha ceduto, non consigliando lo spegnimento delle macchine che lo tengono in vita. Carte legali datate 27 giugno in precedenza avevano riferito che Mandela si sarebbe trovato in "stato vegetativo permanente". Un altro documento successivo non riporta quella frase, mentre il governo sudafricano ha smentito la notizia. Ha invece fatto sapere che il Premio Nobel per la pace è in condizioni critiche ma stabili. Golberg ha ipotizzato che Mandela fosse incosciente quando sono state scritte le dichiarazioni del 27 giugno, migliorando in seguito.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata