Sudafrica, accordo tra minatori e Lonmin: salari aumentati del 22%

Marikana (Sudafrica), 18 set. (LaPresse/AP) - I minatori in sciopero in Sudafrica e la compagnia mineraria Lonmin hanno raggiunto un accordo, grazie al quale gli operai torneranno giovedì alle loro mansioni. Lo rende noto uno dei mediatori fra le parti, il vescovo Joe Seoka. L'intesa prevede un aumento agli stipendi del 22% e un pagamento una tantum di 250 dollari, come compenso per le settimane di sciopero.

Circa cinquemila operai si sono radunati in uno stadio per ascoltare la trattativa, festeggiando quando l'offerta è stata accettata. Seoka tornerà stasera a parlare con la dirigenza della Lonmin, per formalizzare l'intesa. "Avete vinto in quanto lavoratori", ha detto Seoka alla folla di minatori allo stadio, aggiungendo che ci saranno ulteriori negoziati a ottobre, quando si discuterà un ulteriore possibile aumento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata