Sud Sudan, 103 morti in violento scontro etnico Murle-Lou Nuer

uba (Sud Sudan), 10 feb. (LaPresse/AP) - E' di 103 persone il bilancio dei morti di violenti scontri etnici nel Sud Sudan. Lo ha riferito, Kuol Manyang Juuk, il governatore dello stato di Jonglei. Tra i morti ci sono 14 militari dell'esercito del Sud Sudan, conosciuto come SPLA. L'attacco sarebbe stato portato dai ribelli guidati da David Yau Yau, un ex membro dell'esercito che fa parte dell'etnia Murle. L'obiettivo erano i membri del gruppo etnico Lou Nuer, che stavano guidando il bestiame nell'annuale migrazione attraverso il fiume Sobat.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata