Sud Corea, primo ministro si dimette dopo naufragio traghetto

Seul (Corea del Sud), 27 apr. (LaPresse/AP) - Il primo ministro della Corea del Sud Chung Hong -won ha deciso di dimettersi per il naufragio del traghetto Sewolm in seguito al quale sono state dichiarate morte o disperse 300 persone. Le dimissioni del premier sono arrivate come risposta alla crescente rabbia dei parenti delle vittime che accusano il governo e la compagnia di non aver fatto abbastanza per salvare i loro cari. Le dimissioni del premier sono per lo più simboliche dal momento che il potere esecutivo reale in Corea del Sud è nelle mani del presidente Park Geun-hye, che per ora non ha accettato le dimissioni del premier. Ieri sono stati arrestati tutti e 15 i membri dell'equipaggio della nave.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata