Sud Corea, opposizione pronta a impeachment contro presidente
La richiesta dai tre principali partiti di opposizione

I tre principali partiti di opposizione della Corea del Sud si stanno preparando a lanciare una richiesta di impeachment nei confronti della presidente Park Geun-hye, in seguito allo scandalo corruzione in cui è rimasta coinvolta. Choo Mi-ae, presidente del Minjoo, la maggiore formazione politica di opposizione, ha fatto sapere che il suo partito formerà una commissione interna per affrontare il caso e valuterà quando e come forzare il presidente a lasciare l'incarico. Il Partito del popolo ha fatto sapere che collaborerà con i membri del partito Saenuri di una corrente diversa da quella di Park e con partiti di opposizione per poi passare la palla all'Assemblea nazionale. Ieri, oltre 30 membri del partito Saenuri, la formazione politica a cui appartiene la presidente, hanno espresso esplicita volontà a procedere all'impeachment.

 Sempre ieri, intanto, l'ufficio della procura ha aggiornato le indagini, facendo sapere che la presidente avrebbe cospirato con l'amica di vecchia data Choi Soon-sil e altri due ex consiglieri in diversi reati. Choi e i due consiglieri sono stati imputati di reati penali, tra cui abuso di potere ed estorsione. L'Impeachment del capo di Stato, in Corea del Sud, richiede l'ok da parte di due terzi del Parlamento, composto da 300 seggi. Il partito Saenuri ne controlla 129. L'impeachment parlamentare deve poi essere approvato da due terzi della corte costituzionale composta da nove giudici, noti per le loro posizioni conservatrici.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata