Sud Corea, fermato soldato che uccise 5 compagni

Seul (Corea del Sud), 23 giu. (LaPresse/AP) - In Corea del Sud è stato catturato il soldato che sabato scorso ha ucciso cinque commilitoni per poi darsi alla fuga. Lo ha reso noto il ministero della Difesa del Paese, aggiungendo che l'uomo è stato fermato dopo un tentativo fallito di suicidio. Il sergente di 22 anni, il cui cognome è Yim, ha rivolto un'arma contro se stesso ferendosi all'addome a un fianco, ma non è riuscito a uccidersi, secondo quanto riferisce un funzionario del ministero della Difesa. L'ufficiale ha aggiunto che Yim è stato trasportato in un ospedale vicino, senza fornire ulteriori dettagli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata