Sud Corea, fermati i 15 membri equipaggio del traghetto naufragato

Seul (Corea del Sud), 26 apr. (LaPresse/AP) - Tutti i 15 membri dell'equipaggio, coinvolto nel naufragio del tragetto Sewol, nella Corea del Sud, sono stati presi in custodia cautelare. Lo ha fatto sapere il procuratore Yang Jung-Jin a capo della squadra investigativa. Due timonieri e due membri del personale incaricato alla guida del traghetto sono stati arrestati sabato. Nei giorni scorsi altri undici membri dell'equipaggio, compreso il capitano, erano stati arrestati. L'accusa è di negligenza e abbandono di persone che avevano bisogno di aiuto.

Il traghetto Sewol è affondato il 16 aprile e 302 passeggeri risultano morti o dispersi. Il capitano il giorno del naufragio aveva dato comunicazione ai passeggeri di rimanere nelle loro stanze e aveva atteso mezz'ora prima di emanare l'ordine di evacuazione, la nave però era ormai molto inclinata per permettere alle persone di uscire. Dieci giorni dopo il naufragio sono stati recuperati 187 corpi mentre 115 persone risultano ancora disperse.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata