Sud Corea, Corte Suprema annulla condanne Park e ordina nuovo processo

Seul (Corea del Sud), 29 ago. (LaPresse) - La Corte Suprema della Corea del Sud ha annullato le condanne nei confronti dell'ex presidente Park Geun-hye ordinando un nuovo processo. Park è stata condannata nell'aprile dello scorso anno per corruzione e abuso di potere a 24 anni, pena successivamente estesa a 25 anni. La Corte Suprema ha stabilito che avrebbero dovuto essere emesse sentenze separate sulle accuse di corruzione e ha rinviato il caso per nuovi procedimenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata