Sud Corea, clona coyote lo scienziato che falsificò clonazione umana

Seul (Corea del Sud), 17 ott. (LaPresse/AP) - Dopo che nel 2005 annunciò di essere riuscito nella clonazione umana e fu poi sbugiardato perché aveva falsificato i risultati, il ricercatore sudocoreano Hwang Woo-suk ora annuncia di aver clonato per la prima volta i coyote. La fondazione Sooam Biotech Research ha fatto sapere che a giugno sono nati sette cuccioli nell'ambito degli sforzi di clonare vari animali. Nel 2005 il suo team è già riuscito a replicare il primo cane, Snuppy, risultato confermato a livello indipendente. Il progetto che coinvolge i coyote è stato portato avanti in cooperazione con la provincia di Gyeonggi, le cui autorità hanno fatto sapere che gli otto cuccioli saranno allevati e poi affidati a zoo nel Paese e all'estero. Nel 2005 Hwang scandalizzò la comunità scientifica internazionale quando si scoprì che le sue rivoluzionarie scoperte sulla clonazione delle cellule staminali embrionali erano state falsificate. Fu processato e condannato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata