Su prescrizione è sfida continua, Renzi: "Accordo o sfiducia a Bonafede"

Matteo Renzi tira dritto sulla prescrizione. "Senza un accordo entro Pasqua chiederemo la sfiducia di Bonafede", insiste il leader di Italia Viva ospite di Porta a Porta "e se anche arrivasse - aggiunge - non credo cadrà il governo, non si andrà a votare prima del 2021". Per Renzi hanno provato a buttare Italia Viva fuori dalla maggioranza, cercando senatori responsabili ma - non ci sono riusciti", aggiunge lanciando poi l'idea di una raccolta firme per arrivarte all'elezione diretta del presidente del Consiglio. I rapporti in maggioranza restano tesissimi. Dal Pd Zingaretti parla di "Chiacchiericcio insopportabile del quale non si capisce il fine". "Da Renzi niente di nuovo", commenta Matteo Salvini. "Il governo blocca il paese, Conte si faccia da parte e si torni al voto, chiede il leader della Lega.