Studente Iowa batte Obama in Top Ten video politici 2011 su YouTube

New York (New York, Usa), 20 dic. (LaPresse/AP) - Il discorso di un giovane studente universitario dell'Iowa che lancia un appello affinché le sue due mamme possano sposarsi è il video politico più cliccato su YouTube del 2011. "Nei miei 19 anni - dice Zach Wahlsvi nel video, parlando davanti a una commissione della Camera dell'Iowa durante un'udienza sull'emendamento costituzionale che vieta i matrimoni gay - non mi sono mai trovato di fronte a un individuo che ha realizzato in modo indipendente che sono stato cresciuto da una coppia omosessuale. E sapete perché? Perché l'orientamento sessuale dei miei genitori non ha avuto alcun effetto sui contenuti del mio carattere".

Il 19enne ha battuto anche il presidente Barack Obama che, con il suo intervento alla cena dell'Associazione dei corrispondenti alla Casa Bianca dove ha punzecchiato Donald Trump per le domande sulla presunta irregolarità del suo certificato di nascita, è giunto secondo, con 9,1 milioni di click. Terzo uno spot del candidato alle primarie repubblicane Rick Perry che critica la presenza degli omosessuali nell'esercito, con 7 milioni di utenti raccolti in due settimane.

Il popolare sito ha diffuso oggi la classifica dei video caricati dagli utenti nelle categorie news e politica. A completare la top five, ma fuori dal podio, l'annuncio di Obama per la morte di Osama bin Laden il primo maggio (6,2 milioni di click), e il discorso 'Brother Can You Spare a Trillion?', dell'attivista repubblicano della Florida Blaise Ingoglia, che mette in guardia dai pericoli del crescente debito federale.

I primi dieci video politici del 2011 messi insieme hanno raccolto fino a metà dicembre circa 50 milioni di visualizzazioni. Molto meno in realtà del primo video della Top Ten generale del sito. Il più visto in assoluto è stato infatti quello della canzone 'Friday', di Rebecca Black, con 180 milioni di visualizzazioni. Mentre il decimo in classifica, la mamma gatta che lecca il suo cucciolo di pochi giorni, ha collezionato 37 milioni di click. In ogni caso, spiega Ramya Raghavan, manager del settore news e politica per YouTube, l'interesse per i video politici è forte e crescerà ancora in vista della campagna presidenziale del 2012.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata