Strage Pittsburgh: l'attentatore rischia la pena di morte

Rischia la pena di morte Robert Bowers il supramatista bianco 46ennne che ieri ha ucciso 11 persone, ferendone altre 6 nella sinagoga di Pittsburgh. Nei suoi confronti presentati 29 capi d'accusa, fra questi anche quello di crimine d'odio. Al momento della sparatoria il killer, che è ancora in ospedale perché ferito dalla polizia al momento dell'arresto, ha gridato: "Gli ebrei devono morire". Era attivo su Gab, social media popolare fra l’ultradestra, la sua pagina è stata oscurata ma gli archivi rivelano commenti anti-semiti. "L'odio negli Stati Uniti è una cosa terribile, qualcosa deve essere fatto. Dovremmo rafforzare le nostre leggi sulla pena di morte", ha commentato il presidente americano Donald Trump