Strage Newtown, Nra: Da pazzi non disporre sicurezza armata in scuole

Washington (Usa), 23 dic. (LaPresse/AP) - "Se è da pazzi chiedere di mettere la polizia e la sicurezza armata nelle nostre scuole per proteggere i nostri figli, allora chiamatemi pazzo. Penso che il popolo americano sarebbe pazzo a non farlo. È l'unica cosa che metterebbe al sicuro la nostra gente". Con queste parole, il vicepresidente della National Rifle Association, Wayne LaPierre, ha ribadito, in un'intervista al programma 'Meet the Press' della Nbc, la posizione della potente lobby delle armi statunitense in merito alla sicurezza negli istituti scolastici. Il tema è tornato alla ribalta dopo la strage della scuola elementare di Newtown, in Connecticut, dove la scorsa settimana il 20enne Adam Lanza ha ucciso venti bambini e sei adulti prima di togliersi la vita. LaPierre ha anche sostenuto che ogni nuovo sforzo del Congresso per regolare l'utilizzo delle armi e delle munizioni non eviterà episodi come quello di Newtown. La posizione di LaPierre era già stata espressa dell'Nra durante una conferenza stampa tenuta venerdì, a una settimana esatta dalla strage.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata