Strage in Cina, esplode fabbrica: bilancio vittime sale a 69

Pechino (Cina), 3 ago. (LaPresse) - Sale a 69 vittime il bilancio dei morto nella strage di operai in una fabbrica cinese che produce ruote per le case automobilistiche americane, inclusa la General Motors. L'esplosione avvenuta ieri alla Zhongrong Metal Products Company situata nella città di Kunshan, nella provincia di Jiangsu, ha causato anche almeno 190 feriti, di cui molti con gravi ustioni. Quando l'esplosione è avvenuta si trovavano al lavoro circa 260 operai, di cui 44 sono morti all'istante.Per gli investigatori c'è stato un problema nel sistema di sicurezza, forse una elevata concentrazione di polveri di alluminio in officina, ma la causa dell'incidente non è ancora stata accertata. L'impianto della Zhongrong, una società di proprietà taiwanese, occupa oltre 400 lavoratori . Due dirigenti della società sono stati sottoposti ad arresto dopo il grave incidente

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata