Strage di Berlino, in corso prova del dna su presunto attentatore
Gli inquirenti confronteranno il dna dell'uomo con le tracce biologiche trovate nel camion

 Le autorità tedesche hanno disposto il test del dna per verificare se l'uomo di origini pachistane, arrestato ieri sera dopo la strage di Berlino, sia davvero l'attentatore. Secondo quanto si apprende, gli inquirenti confronteranno il dna dell'uomo con le tracce biologiche trovate nel camion che ha falciato decine di persone. Subito dopo l'arresto, l'uomo ha negato un suo coinvolgimento e ha detto che, quando è stato fermato, scappava per paura di quanto avvenuto.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata