Sri Lanka, leader musulmani chiedono 'massima punizione' per attentatori

Colombo(Sri Lanka), 22 apr. (LaPresse/AFP) - I massimi leader musulmani dello Sri Lanka hanno chiesto una "punizione massima" per gli autori di attentati suicidi contro chiese cristiane e hotel di lusso nel paese che hanno causato almeno 290 morti. "Esortiamo il governo a fornire sicurezza a tutti i siti religiosi e a dare la massima punizione a tutti coloro che sono coinvolti in questi atti ignobili", ha detto Jamiyyathuul Ulama, leader teologi musulmani di tutto lo Sri Lanka.

"A nome della comunità musulmana dello Sri Lanka, offriamo le nostre condoglianze al popolo della fede cristiana e estendiamo le nostre mani in segno di amicizia in solidarietà", si aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata