Squalo attacca e uccide surfista in paradiso australiano Bunker Bay

Sydney (Australia), 4 set. (LaPresse/AP) - Un surfista è morto nelle acque della Bunker Bay, vicino alla città australiana di Dunsborough, dopo che uno squalo lo ha attaccato strappandogli le gambe. Lo rende noto la polizia. Al momento dell'attacco, il giovane, attorno ai 20 anni, si trovava assieme a cinque amici e in acqua erano presenti una trentina di surfisti. La spiaggia è stata chiusa dopo il decesso. "Avevamo avvistato alcuni squali al largo alcuni mesi fa, ma non erano mai venuti così vicino alla riva", spiega Deb Pickett, che lavora in un bar sulla spiaggia e ha chiamato polizia e ambulanza dopo l'attacco. La donna spiega che alcuni elicotteri stanno ispezionando l'area in cerca dell'animale. Secondo l'ufficiale locale Ian Stubbs, si tratta del primo attacco di uno squalo su un umano nell'area in oltre 20 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata