Sposa prende a calci agente durante ricevimento ma evita il carcere

Phoenix (Arizona, Usa), 1 set. (LaPresse/AP) - Angela Davito, 28enne originaria dell'Arizona arrestata il giorno del suo matrimonio per aver preso a calci un poliziotto, non finirà dietro le sbarre. È quanto ha deciso oggi il giudice, che l'ha condannata a sei mesi di libertà vigilata e quattro ore di servizi sociali. La donna era stata arrestata il 20 marzo scorso per aver aggredito l'agente nella sua abitazione di Phoenix dove era in corso il ricevimento. I poliziotti erano arrivati sul luogo per una chiamata dei vicini per disturbo della quiete pubblica e avevano trovato una grossa rissa nel giardino della casa. Dopo aver chiesto a sposi e invitati di smetterla senza successo, gli agenti avevano usato spray al peperoncino sulla folla per bloccare la lite. A quel punto alcuni invitati si erano scagliati sui poliziotti e la sposa ne aveva preso a calci uno, oltre ad aver picchiato un invitato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata