Spia Russa, ambasciatore Gb all'Onu: “Attacco sul suolo inglese”
Nel corso di una riunione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sull'ex spia russa avvelenata a Salisbury lo scorso 4 marzo, l'ambasciatore britannico all'Onu, Jonathan Allen, ha definito quanto accaduto un "attacco sul suolo inglese". Intanto la premier britannica, Theresa May, ha decretato l'espulsione entro una settimana di 23 diplomatici russi dal Regno Unito. Condanna alla Russia e solidarietà con Londra da parte di Stati Uniti e Australia e sostengono la ritorsione da parte del Regno Unito.