Spazio, cade razzo russo in Kazakistan, nube tossica da carburante

Mosca (Russia), 2 lug. (LaPresse/AP) - Un razzo impulsore russo che trasportava tre satelliti è caduto subito dopo il lancio dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan. Lo ha dichiarato l'agenzia spaziale russa, affermando che il razzo Proton-M è caduto a circa 2 chilometri dalla rampa di lancio. Funzionari russi hanno riferito che non sono stati registrati feriti o danni. Secondo il ministro per le Situazioni di Emergenza del Kazakistan Vladimir Bozhkov, citato dall'agenzia di stampa russa Interfax, il carburante in fiamme del razzo ha rilasciato una nube tossica sulla rampa di lancio. Il ministro ha dichiarato che le autorità devono ancora determinare il potenziale pericolo per l'ambiente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata